Subscribe to Updates

Tuesday, June 21, 2011

New Italian Blog by Fr Derek Anderson posted on our Italian Page

View this blog posted on our Italian page.

La Solennità della Santissima Trinità - 19 giugno 2011: La Vita Interiore di Dio


Clicca qui per le Letture della Messa della Domenica della Santissima Trinità - 19 giugno 2011 (Anno A):

"La grazia del Signore Gesù Cristo, l'amore di Dio e la comunione dello Spirito Santo siano con tutti voi". (2 Cor 13,13)

The Most Holy & Undivided TrinityLa solennità della Santissima Trinità (nota anche come Domenica della Trinità) è una festa piuttosto singolare nella Chiesa. La maggior parte delle solennità e delle feste ruotano intorno ai misteri della vita di Cristo, della nostra Madre Santissima, di altri santi importanti, o riguardano le meraviglie che Dio ha fatto per la nostra salvezza. La Domenica della Trinità è stata, invece, istituita per onorare la vita interiore e il mistero di Dio, come Egli si è rivelato a noi: Padre, Figlio e Spirito Santo - un mistero sconosciuto prima della venuta di Cristo. Quello che mi piace di questa solennità è che è una festa dedicata soprattutto all'onore e alla gloria della Santissima Trinità: non stiamo lodando Dio perché Egli ha fatto qualcosa di meraviglioso per noi, ma lo stiamo lodando semplicemente per quello che è!

Dio è degno della nostra lode e dell'onore indipendentemente dal guadagno che possiamo trarne dall'adorarLo. Ma come tutte le cose che hanno a che fare con Dio, ciò che Egli fa per noi e ci rivela è a nostro beneficio. E il beneficio per noi può essere grande se, come la nostra Madre Santissima, facciamo tesoro del mistero della Trinità e lo meditiamo nel nostro cuore (Luca 2,19). Ci sono diversi modi per contemplare la Trinità, ma oggi vorrei iniziare con una semplice domanda: perché Dio ha scelto di rivelarci la Sua vita interiore (cioè che Egli è Padre, Figlio e Spirito Santo)? Con quale scopo?

Ammettiamolo, sarebbe stato molto più facile pensare a Dio come a un Essere divino solitario, invece di dover affrontare il mistero del Suo essere come "tre Persone divine in un solo Dio". Ma Dio si è rivelato a noi per una ragione - e non era per metterci alla prova o per confonderci! La motivazione più profonda può, probabilmente, essere riassunta dicendo che Dio ha scelto di rivelare la profondità del Suo intimo essere, semplicemente perché l'Amore perfetto desidera comunicare se stesso, essere conosciuto e amato. Nel rivelare Se stesso a noi come Padre, Figlio e Spirito Santo, Dio rivela che la Sua vita interiore è davvero un'eterna comunione d'amore - l'amore che il Padre e il Figlio condividono è lo Spirito Santo. Questo dà un significato completamente nuovo al dono dello Spirito Santo che il Padre e il Figlio fanno alla Chiesa a Pentecoste, e nei sacramenti del battesimo e della cresima! Dio riversa tutto il Suo amore nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo (Romani 5,5)!

(Foto di "La Santissima e indivisibile Trinità", per gentile concessione di diac. Lawrence Lew, O.P.)

Read More...